Federazione Coldiretti Bologna

Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata

09/11/2018 - N.

GIORNATA PROVINCIALE DEL RINGRAZIAMENTO CON LA MESSA CELEBRATA DA S.E. MONS. MATTEO MARIA ZUPPI

 

                              

Domenica 11 novembre 2018, festa di san Martino. Chiesa Cattedrale di San Pietro
Bologna via indipendenza 9

Nell’occasione Coldiretti presenterà il primo bilancio dell’annata agraria a Bologna
Arriva il panettone che aiuta lo zucchero italiano e raccoglie fondi per Fan


 
Domenica 11 novembre verrà celebrata a Bologna la Giornata provinciale del Ringraziamento, la tradizionale ricorrenza che dal 1951 viene festeggiata da Coldiretti in tutta Italia con una manifestazione promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana (Cei) per rendere grazie del raccolto dei campi e chiedere la benedizione sui nuovi lavori.
Momento centrale della giornata sarà alle ore 12.00 la Messa nella cattedrale di San Pietro, via Indipendenza 9, celebrata dall’arcivescovo, mons. Matteo Maria Zuppi. Prima della Messa, alle ore 11.00, mons. Zuppi in piazza VIII agosto benedirà gli agricoltori, i prodotti e gli animali presenti.
Per l’appuntamento sono state organizzate una serie di iniziative che si svolgeranno nell’arco di tutta la giornata. Dalle 9.00 alle 18.00, in piazza VIII Agosto ci sarà la mostra-mercato di Campagna Amica con i prodotti tipici del territorio bolognese e sarà allestita la fattoria degli animali da cortile (galline, papere, anatre, conigli). Nella stessa piazza si svolgeranno una serie di laboratori didattici che daranno modo a grandi e bambini di assistere in diretta alle attività di un tempo nelle fattorie: dalla preparazione del formaggio con il latte di mucca alla preparazione dei tortellini, fino alla preparazione della salamoia bolognese, con momenti di animazione specifica per bambini.
Nell’ambito del mercato di Campagna Amica, Coldiretti raccoglierà fondi per Fanep  (Associazione Famiglie Neurologia Pediatrica), vendendo il panettone Giorgione che aiuta lo zucchero italiano. Si tratta del primo panettone fatto con grano, burro e zucchero 100% italiani frutto della collaborazione tra Sis, Società Italiana Sementi di Bologna, che ha prodotto il grano Giorgione, Coprob, cooperativa bieticolo-saccarifera bolognese, Molini Pivetti Spa di Cento (Ferrara) e la cooperativa Deco Industrie di Bagnacavallo (Ravenna).
Nell’occasione Coldiretti porterà i piazza VIII agosto anche un campanile mobile per un concerto di campane a cura dell’Associazione “Campane in concerto” di Decima di Persiceto.
Durante tutta la giornata saranno inoltre raccolte le firme “Stop al cibo anonimo” per chiedere all’Unione Europea di rendere obbligatoria l’indicazione di origine degli alimenti. Si tratta di una petizione europea “Eat original! Unmask your food” (“Mangia originale, smaschera il tuo cibo”) che ha avuto il sostegno di numerose organizzazioni e sindacati di rappresentanza al fianco di Coldiretti: dalla Fnsea (il maggior sindacato agricolo francese) alla Ocu (la più grande associazione di consumatori spagnola), da Solidarnosc (storico e importante sindacato polacco) alla Upa (l’Unione dei piccoli agricoltori in Spagna), da Slow Food a Fondazione Univerde a Gaia (associazione degli agricoltori greci).
L’obiettivo è dare la possibilità a livello europeo di estendere l’obbligo di indicare l’origine in etichetta a tutti gli alimenti dopo che l’Italia, affiancata anche da Francia, Portogallo, Grecia, Finlandia, Lituania, Romania e Spagna, ha già adottato decreti nazionali per disciplinarlo in alcuni prodotti come latte e derivati, grano nella pasta e riso.


Info: Carlo Cavallina, cell. 335 5978478